Il pensiero

Image by Gordon Johnson from Pixabay

Dolce amore tormentato

Corpo isolato dal mio

Pensiero sfuggente

Cuore indolente.

Fuoco del mio credere e non credere

Voler mio e non voler mio

A te chiedo perdono

A te dedico un istante

Pura illusione e visione

A te bacio le mani

Per te impugno la spada dell’amore.

Sopra ogni lacrima tua,

Vivo nella tua dimora

Che un giorno fu casa tua .

Ti porgo la mia gioia

Su un trofeo che non fu mai vinto.



Qamar

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: