Il matto del quartiere X. Sei seduta al parco
⛲, passa lui in bici e improvvisamente gli cade dalla tasca medicine, cellulare e chiavi. Scende prende tutto e ingoia tutte le medicine. Dopo un lungo momento, raccoglie tutto il resto dalla terra e metti in tasca (gli mancava le forze e i movimenti giusti) e così riesce a partire. Dopo un’ora prendo il bus, mi siedo e chi arriva??? Lui!!! Si siede vicino a me, ma non ha più la bici… chissà dove l’avrà lasciata, forse a casa. Però oggi la mia pazienza è poca… e quindi decido di cambiare posto. Mi siedo ed ecco che lui si alza…fa un paio di giri vuoti sull’autobus… eeeee si siede accanto a me. A questo punto cosa fai? Ti sposti di nuovo, e lui cosa fa? Si sposta… e niente stiamo viaggiando insieme…